Il giudice accoglie la richiesta di costituzione di parte civile nel processo per l’appalto truccato delle piscine

Decisione storica del tribunale di Lodi che questa mattina ha accettato la costituzione di parte civile del cittadino attivista del M5S Massimo Casiraghi nel processo in cui è imputato per turbativa d’asta l’ex sindaco del PD Simone Uggetti.

Nonostante la delibera di Giunta “salva Uggetti” fatta poche ore prima dell’inizio della prima udienza, la giudice ha ritenuto che il cittadino avesse pieno diritto a costituirsi come parte civile per far riconoscere al Comune i danni subiti dalla presunta turbativa d’asta. Una decisione STORICA che è destinata a cambiare la storia dei rapporti tra cittadini e istituzioni e che consentirà ai lodigiani di partecipare attivamente al processo. Una grande soddisfazione per il MoVimento 5 Stelle che come sempre ha lottato a fianco dei cittadini per difendere i diritti dei cittadini.

++++ Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo! ++++

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>