Nessuna indicazione di voto per il ballottaggio

La fiera del voto sta raggiungendo in questi giorni il suo picco più alto: chi si proclama lontano dai partiti, ma invita i propri elettori a scegliere a destra o a sinistra, chi si era dichiarato “civico” e ora si lega a una coalizione, spingendo i suoi sostenitori a scelte diverse rispetto alle premesse, chi fa marketing dell’elettorato mettendo sul tavolo nomi altisonanti della cultura italiana per attrarre chi una scelta non l’ha fatta ancora.. E in mezzo ci sono i cittadini, gli elettori che devono esprimere il loro diritto civico al voto, trattati come merce di scambio, come pacchetti di voti, come se dietro quei voti non ci fossero le intelligenze e le preferenze delle persone, ma solo meri numeri, in una logica sempre più avvilente.

Il MoVimento 5 Stelle, come ha sempre fatto e come ha  ribadito il giorno seguente le elezioni dell’11 Giugno, non darà alcuna indicazione di voto, seppur consapevole che chi  ha scelto e votato M5S avrà un ruolo cruciale nel determinare il vincitore del ballottaggio di domenica 25.

Avevamo chiesto fiducia ai cittadini, fiducia in un modo diverso di fare politica, fiducia in un complesso di regole che porti alla trasparenza e all’equità; il voto era solo il primo strumento di una partecipazione collettiva della cittadinanza. Per cui, come al primo turno non avevamo chiesto voti ma fiducia, al ballottaggio lasceremo ai nostri elettori massima libertà di dare la preferenza a chi riterranno maggiormente affidabile, se lo riterranno opportuno, consapevoli che ognuno saprà valutare in autonomia la scelta migliore da fare per la città.

Il MoVimento 5 Stelle sarà pronto fin da subito a lavorare in maniera costruttiva su quelle proposte che arriveranno in Consiglio in linea con il nostro programma. Allo stesso tempo proseguiremo, come nel precedente mandato, l’attività di controllo che ci ha permesso di far emergere diversi scandali e sprechi, risolvendo annosi e delicati problemi per la città.

Parallelamente lavoreremo per far passare e approvare e le numerose idee contenute nel nostro programma elettorale a cui quasi 2000 lodigiani hanno dato la loro fiducia.

++++ Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo! ++++

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>